Studio Osservazionale Australiano – Prevenire

da | Apr 10, 2016 | 0 commenti

PREVENIRE è meglio che curare.
Evitare di essere tra quelli costretti, perfino, a cambiare lavoro lo è ancora di più.

In questo Studio‬ osservazionale, pubblicato sul Australian Journal of Physiotherapy 52: 287–292 condotto su 1562 Fsioterapisti Australiani (l’11% circa di tutti i fisioterapisti Australiani nel 2000) si parla dei problemi professionali alla mano e al pollice in particolare per chi pratica la terapia manuale.

Ecco il link ⇒ http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17132124

thumb pain

I dati sono molto significativi:
il 65% ha avuto problemi‬ ai pollici in particolare
il 41% aveva ancora problemi al momento dello studio
il 75% lavora con pazienti ortopedici ambulatoriali
il 60% anche con pazienti ricoverati
il 90% ha come sintomo comune il dolore‬.

Di questi il 19% ha cambiato il suo approccio terapeutico per i problemi legati al pollice
e addirittura il 4% ha dovuto abbandonare la professione per questi problemi.

Tra le cause maggiori di “overuse”:
86% eseguire la stessa operazione più e più volte
76% trattare un gran numero di pazienti al giorno
70% eseguire tecniche sui tessuti molli.

Fammi sapere cosa ne pensi lasciando il tuo commento e se ti è piaciuto l’articolo condividilo

Il primo Libro

Libro IASTM

Vuoi imparare come trattare al meglio la Fascia e i tessuti molli e diventare anche tu un esperto nell’uso di uno IASTM Professionale in Terapia Manuale?

Inizia leggendo il nuovo libro “Quando, perché e come usare uno IASTM in Terapia Manuale – La fascia come porta di accesso al sistema nervoso“.

Il Primo libro sull’uso efficace di uno IASTM in Terapia Manuale.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *